Storie dell'altro secolo: L'ALTRO CONSUMI

Credo di non esagerare nell'affermare che, per ciò che riguarda la sfera Palio Marinaro, Osvaldo Consumi sia stato il più grande Pilarellaio di tutti i tempi. Pur non avendo partecipato ad alcuna regata e non essere mai stato il capitano del rione, ha avuto una carica decisionale mai più riscontrata in alcuno anche se, per oltre trentanni ha vissuto lontano dal paese. Allora se i tempi non tornavano ti trovavi in terra la sera stessa, non come oggi che si cercano scuse impossibili pur di arrivare al 15 senza rotture di coglioni.

Sangue pilarellaio

"Cari rionali, ho il piacere di annunciarvi che anche quest'anno, il secondo consecutivo, i valorosi vogatori Carlo e Giuseppe Loffredo difenderanno i nostri colori il giorno di ferragosto. Il nostro sarà un equipaggio composto completamente da Loffredo, infatti al timone avremo Vittorio e ai remi Franco ed Elio! Il consiglio rionale ha messo tutto il suo impegno per formare questo eccellente armo e siamo sicuri che quest'anno torneremo alla vittoria! Ed ora vi lascio al Quintetto Sirena che, con la loro musica, allieterà il resto della festa".

A cena con l'equipaggio

Com'è oramai da tradizione da qualche anno a questa parte la Pilarella organizza la consueta cena di primavera con l'equipaggio. Sarà questa un'occasione per iniziare a far sentire il calore dei propri rionali ai ragazzi che difenderanno i nostri colori nel palio di ferragosto. L'appuntamento sarà per venerdi 12 aprile presso il ristorante La Pace, locale che ha riaperto i battenti da qualche settimana sotto la guida di un pilarellaio ex paliante, ovvero Stefano Guzzon.

Niki Pende, mito del Molo

Negli anni settanta il molo era al centro del jet set nazionale. Uno dei protagonisti fu senza dubbio Niki Pende play-boy romano di fama indiscussa nonche' all'epoca marito della bellissima attrice Stefania Sandrelli. Niki era il nipote del più grande neurologo d'Italia da cui prese il nome e figlio di Vito il quale, insieme alla moglie, sul finire degli anni sessanta acquistò le case di Stefanina e Tommasa al piano nobile, il secondo, del numero 35 proprio accanto ai Castagnara.

Sciolte le riserve

Dopo circa due mesi di allenamenti con il remergometro, palestra e uscite con il Gambero, siamo arrivati a dare l'ufficialità dell'equipaggio che gareggerà con i nostri colori a Ferragosto di quest'anno. Per la Pilarella saranno a bordo Alessio Bausani (timoniere), Lorenzo Benedetti (1°reme), Leonardo Perillo (2°reme), Dino Pari (3°reme), Alessandro Landini (4°reme).

Addio ad una madrina storica

Ieri ci ha lasciato Anna Loffredo, sorella di Carlo di Vincenzo (vincitore del palio con i nostri colori nel 1955) e moglie di Vittorio Alocci noto fornaio dell'Argentario. Anna proprio nell'anno in cui il fratello gareggiò vittoriosamente con la Pilarella sfilò con il rione come madrina ufficiale. Nel libro "Quattro anni di storia, Quattro anni per la storia" gli autori le dedicarono un capitolo. Rinnovando le nostre più sentite condoglianze alla famiglia, riportiamo il pezzo in questione...