martedì, Luglio 16, 2024
Notizie

Scrutando il drappo

Bisogna per forza di cose mettersi li d'avanti ed osservarlo. Curare ogni minimo particolare e riuscire a dare un significato. Magari cogliere un messaggio "involontario", uscito fuori dalla mano dell'artista senza che lui lo decidesse. Un pò per scaramanzia, un pò per puro divertimento, ancora una volta il Palio di Elio Loffredo è stato sottoposto ad inchiesta. Un altra puntata di Voyager, ai confini della realtà…..

Naturalmente si fa per scherzare, ma veramente ci siamo messi li e abbiamo minuziosamente scrutato la splendida opera dell'artista santostefanese.

 

 

 

Intanto non si può rimanere indifferenti di fronte alla presenza di due figure femminili: la Madonna e Santa Caterina. Entrambe con lo sguardo rivolto verso sinistra, entrambe che guardano verso l'alto ma nella direzione di Pilarella e Valle (vedì i simboli rionali in basso). Naturale vedere il loro vestiario: entambe con i colori che si avvicinano a quelli della Pilarella. Santa Caterina spudoratamente pilarellaia.

 

 

 

Un particolare in basso. Il palazzo dove ora c'è il Bar Giulia, che ha dato i natali alla santa. Scontato dire che è uno scorcio di paese che ci riguarda: il Molo.

 

 

 

Gli angeli. Entrambi rivolti verso la Madonna ma in posizioni diverse. Dai colori del velo che portano sembra che riportino ai colori fortezzaioli.

 

 

 

I rioni nella parte bassa. Il modo con cui sono rappresentati i colori, a strisce, fanno ricordare le bandiere di Pilarella e Fortezza, per l'appunto a strisce. Valle, a scacchiera, e Croce, croce di S.Andrea, non sono stati presi in considerazione.

 

 

 

La scritta che ricorda la dedica di questo palio è rossa e azzurra su sfondo bianco.

 

 

 

Le fantasie floreali che fanno da cornice sono 13. Non è un numero che può portare a nessun rione. La Fortezza con questa vittoria raggiungerebbe i 12 successi, tanto per fare un esempio. 1+3 fa 4, quindi non quanto gli anni i attesa del Valle che sono 3. 13 è segno di fortuna, ed allora se vogliamo essere di parte ricordiamo che la Pilarella ne ha vinti 22 e che il prossimo sarebbe il 23°. 23 che a tombola è "buco di culo". Fortuna-buco di culo, insomma ci siamo…..

 

 

 

GSP