Scivola che è una meraviglia

Vigili. Noi rimaniamo vigili. Dall'esterno non possiamo sbattercene, perchè il sangue va in ebollizione. Si va contro la naturale indole del santostefanese che una volta che viene sostituito all'interno di un rione o in un associazione o in un gruppo politico, se ne sta alla finestra pregando che le cose vadano male per poter dire in seguito" Avete visto? Bene, così imparano". Bene di cosa, se poi l'interesse comune è lo stesso?

Si può sperare che il proprio rione arrivi quarto se ti hanno sollevato dall'incarico? Si può pregare affinchè per la Befana piove così non vengono consegnate le calze, quando invece l'anno prima, con il sottoscritto presidente, c'era il pienone? Si può remare contro dopo le primarie se il candidato a sindaco risulterà un altro e a me toccherà sostenere ugualmente la coalizione? Tutte idiozie. Un modo di concepire la vita da terzo mondo. Anzi no, forse nel terzo mondo le persone sono più semplici, sicuramente più umili e ricche d'animo. Chi ha fatto questo sito non ha ne manie di protagonismo ne tantomeno voglia di farsi vedere a tutti i costi. L'essere pilarellai prima di tutto e far capire a chi ha ora il timone in mano che bisogna migliorare mettendoci il cuore e l'anima. Di noi nessuno verrà ad incontrare nessuno, perchè troppe chiacchiere alla fine non raggiungono mai una soluzione. Le tavole rotonde sono uno specchietto per le allodole "per far vedere che", quando invece le decisioni sono già state prese da pochi eletti. Allora, cari signori, mettiamoci una mano sulla coscienza e tiriamo su le maniche che c'è da lavorare. Argomentino della settimana:

Situazione Tartarone: il battello di allenamento in questi anni è sempre stato tirato a secco a settembre. Ordinari e straordinari lavori di manutenzione sono stati opera costante di Angelo il Bianchino che in più di un occasione ci ha perso tempo e fatica. Quest'anno la dirigenza ha parlato di un nuovo battello di allenamento. Sicuramente parole spese troppo in fretta non sapendo tempi di consegna e soprattutto costi. Il povero Tartarone è stato lasciato a mare. Settembre, ottobre, novembre, dicembre, gennaio. Siamo a febbraio e i denti di cane dovrebbero essere maturi. Ora che il nuovo battello rimane un utopia, il Tartarone è stato riarmato. Ma in che condizioni! Una domanda al Capitano Claudio Mazzetti è più che lecita: visto che non sei nuovo in questo ambiente rispetto chi ti circonda, ci puoi dare delle spiegazioni in merito?

 

 GSP