Saremo ancora protagonisti

Dopo cinque palii vinti consecutivamente dalla Fortezza è difficile trovare gli stimoli per riprovare a sconfiggere un'egemonia che oramai dura da parecchio tempo. Ma mentre qualcuno sembra aver cambiato i propri piani e ricominciare tutto daccapo dopo ultimi posti parecchio pesanti da digerire, la Pilarella nelle ultime quattro gare si è piazzata tre volte seconda ed una volta terza.

Gli appuntamenti di Dicembre

sempre il mese delle feste natalizie vede il rione impegnato su più fronti. Facciamo una lista degli eventi che vedranno la partecipazione di pilarellai e non...

ATTIVITA' BIMBI: alla sede rionale i piccoli pilarellai sono chiamati a raccolta oggi martedi 13 per l'attività di art attack. I lavori che verranno confezionati faranno da addobbo ai due alberi natalizi che ogni anno il rione allestisce al Pianetto e in Piazza. martedi 20 quindi ci troveremo nuovamente coi piccoli per l'allestimento dei due alberelli.

Tutti riconfermati!

La cosa che tutti i rionali speravano nel post palio era la riconferma dell'equipaggio. A chi del consiglio direttivo rionale non è capitato di sentire la frase "ma li tenete, si???". Forse non tutti sanno che mantenere un equipaggio che ha appena perso la gara non è cosa semplice e comune nella storia della Pilarella o del palio in generale. Se andiamo a vedere gli annali ci risulta che la prima volta che abbiamo confermato un equipaggio "perdente" è stato nel 1991;

Assemblea Rionale 2016

Domenica 11 settembre alle ore 18.30 in sala consiliare verrà organizzata l'Assemblea Rionale annuale. Un'occasione questa per tutti i pilarellai di ascoltare dal consiglio direttivo in carica il resoconto dei dodici mesi appena trascorsi. Argomenti su cui verterà l'incontro saranno di natura tecnica ed organizzativa. Ci sarà anche la possibilità di confrontarsi su qualsiasi tema che riguarda la Pilarella con domande e riflessioni. I rionali ovviamente sono tutti invitati.

Un rione fantastico

Nella mente di tutti ci sono quei 1200 metri condotti alla grande, per poi piano piano farsi sfuggire di mano un altro palio, l'ennesimo. Stiamo vivendo però un periodo anomalo dove un uomo, Gabriele Solari, sta facendo la differenza scrivendo pagine di storia. Quindi non possiamo rammaricarci più di tanto di fronte un grandissimo atleta che non ha trovato rivali in questi ultimi 15 anni.

Scusateci

Secondi al traguardo al termine di una gara che ci ha visto avanti ai 1200 metri e pari alla Fortezza ai 1600. Poi il guzzo di Solari se n'è andato e per noi è arrivata la medaglia d'argento con un distacco di circa 14 secondi. 24 minuti e 22 secondi per i vincitori, noi a  18 secondi. La cosa che più dispiace è che non ci siamo allenati otto mesi per fare un tempo da anni 90 con mare calmo.