A pieno regime

Con il mese di gennaio, passate le feste, inizia per noi la stagione agonistica. Anche se qualche seduta al remergometro si è consumata nei mesi autunnali è giunta l'ora di fare sul serio. Per l'equipaggio del palio sono iniziate le fatiche che contano, quelle che ci porteranno a Ferragosto al massimo della preparazione.

Mentalità e lavoro in palestra saranno dei capisaldi soprattutto nei primi cinque mesi dell'anno, poi ovviamente il guzzo prenderà sempre più spazio fino a diventare l'unico mezzo per essere ancora una volta competitivi. Proprio il nostro battello d'allenamento, il Gambero, è stato varato in questa settimana e sarà a disposizione dei ragazzi. E' bene sin da subito riprendere confidenza coi ciglioni ed affinare quella tecnica di voga che lo scorso anno è stata vincente. Grazie come sempre al lavoro di Angelo il Bianchino il nostro guzzo è alla via, restaurato ancora una volta come nuovo e pronto per solcare le acque dell'Argentario. Infatti quest'anno niente laguna in quanto che le alghe in questi ultimi anni non permettono di poter uscire liberamente. Tanto vale quindi rimanere qui da noi e prendere la via del mare quando le condizioni del tempo lo permetteranno. Sarà un anno difficile per tanti aspetti, in primis quello di rimanere al vertice della gara del 15 agosto. Non è mai semplice confermarsi, anzi è considerato un passo in avanti che solo pochi hanno saputo fare nella storia della competizione santostefanese. Dalla nostra ci saranno le motivazioni, sempre più numerose, che non si sono fatte attendere dal 15 a sera in poi e che serviranno come il pane per stimolare il nostro gruppo. L'ambiente pilarellaio è già in fermento e pronto a sostenere i nostri ragazzi. Non siamo mai mancati neanche nei momenti bui e poveri di soddisfazioni, figuriamoci oggi che siamo i campioni in carica. Forza ragazzi, buon lavoro. Siamo con voi...

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna