Tutti riconfermati!

La cosa che tutti i rionali speravano nel post palio era la riconferma dell'equipaggio. A chi del consiglio direttivo rionale non è capitato di sentire la frase "ma li tenete, si???". Forse non tutti sanno che mantenere un equipaggio che ha appena perso la gara non è cosa semplice e comune nella storia della Pilarella o del palio in generale. Se andiamo a vedere gli annali ci risulta che la prima volta che abbiamo confermato un equipaggio "perdente" è stato nel 1991;

venivamo da un secondo posto con il Valle vittorioso alla sua seconda Coppa D'Oro e nel palio successivo, quello del 1992, vincemmo dopo un'astinenza durata 11 anni. La seconda volta che confermammo i nostri ragazzi fu nel 2007 dopo un palio che ci vide arrivare terzi al fotofinish sempre dietro al Valle (la vittoria andò alla Fortezza), con i Divulsi Boys che gareggiarono nuovamente insieme l'anno dopo giungendo secondi.

Non basta quindi la volontà del direttivo per dare l'ok ad una seconda partecipazione consecutiva dell'intero gruppo. Anche perchè gli altri rioni non stanno di certo a guardare, cercando di pescare tra i più meritevoli (noi nel caso specifico) che giungendo secondi al traguardo quest'anno abbiamo guadagnato consensi tra l'opinione pubblica. L'armo della Pilarella 2016 ha trovato però un ambiente ottimale dove il lavoro sia a terra che in barca è stato affrontato al meglio in un contesto che ha ricevuto dai ragazzi tutti gli apprezzamenti possibili ed immaginabili. Gli errori sono stati commessi e chi è che non li fa, ma l'importante è averli riconosciuti e ripartire da questi.

Arrivare all'Assemblea Rionale di domenica già con un equipaggio che ha firmato i cinque cartellini è un ottimo risultato. Si tocca con mano l'assenso dei rionali e nonostante l'estate stia finendo, ci si prepara ad affrontare il letargo invernale con pochi dubbi e molte certezze.

Ragazzi, grazie della fiducia...

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna