Un rione fantastico

Nella mente di tutti ci sono quei 1200 metri condotti alla grande, per poi piano piano farsi sfuggire di mano un altro palio, l'ennesimo. Stiamo vivendo però un periodo anomalo dove un uomo, Gabriele Solari, sta facendo la differenza scrivendo pagine di storia. Quindi non possiamo rammaricarci più di tanto di fronte un grandissimo atleta che non ha trovato rivali in questi ultimi 15 anni.

Noi abbiamo tagliato il traguardo al 2° posto, terza volta in questi quattro anni, che ci hanno confermato come l'avversario numero uno di una Fortezza per ora imbattibile.

La Pilarella però c'è non solo in mare, ma anche in tutto quello che riguarda il palio vissuto in tutte le sue altre sfaccettature. Una cena rionale organizzata all'ultimo secondo nonostante le avverse condizioni metereologiche, la sfilata ancora una volta vincente frutto di lavoro, cura e passione, soliti appuntamenti "per far gruppo" uno su tutti la controtavolata riusciti come sempre alla grande, l'evento colonia rionale per i piccoli sempre più migliorato e ricercato da tutti, un bancarello fornito e svuotato di ogni articolo, l'inaugurazione della sede come momento di aggregazione e ricordo, la messa al Moletto sempre sentita e seguita da tutta la popolazione, le novità delle tombolate e del carnevale dove ci hanno visto partecipare numerosi.

Insomma il rione come sempre ha risposto all'appello. Di questo siamo fieri e contenti, perchè vivere il palio in tutto e per tutto ci rende sempre di più orgogliosi. La Pilarella è una grande famiglia che riceve attestati di stima da tutto il paese. Di questo non possiamo far finta di niente, anzi lo stimolo a dare sempre il massimo ci accomunerà per il futuro a venire.

Ora ci tocca rimboccarci le maniche e ripartire. Non abbiamo paura di rimetterci ai nastri di partenza, anzi la voglia di ricominciare è più forte che mai. La Pilarella c'è e questo è quello che conta...

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna